Joshua ben Joseph

L  I  B  R  O

 

Altre forme di preghiera

Di tanto in tanto, durante il resto del suo soggiorno sulla terra, Gesù richiamò l’attenzione degli apostoli su parecchie altre forme di preghiera, ma lo fece solo per illustrare altre questioni, ed ingiunse che queste “preghiere in parabole” non fossero insegnate alle folle. Tra queste preghiere c’erano le seguenti:

Padre nostro nel quale consistono i regni dell’Universo,
Sia esaltato il tuo nome ed il tuo gloriosissimo carattere.
La tua presenza ci avvolge e la tua gloria è manifestata
Imperfettamente attraverso di noi, come si mostra in perfezione nell’alto.
Dacci in questo giorno le forze vivificanti della luce,
E non lasciarci deviare nei cattivi sentieri della nostra immaginazione,
Perché a te appartengono la gloriosa presenza interiore, il potere eterno,
E a noi il dono eterno dell’amore infinito di tuo Figlio.
Così sia, in verità eterna.

Nostro Genitore creatore, che sei al centro dell’Universo,
Effondi su di noi la tua natura e donaci il tuo carattere.
Fa di noi dei figli e figlie tuoi mediante la grazia
E glorifica il tuo nome con il nostro compimento eterno.
Donaci il tuo spirito Spirito e controllore perché viva ed abiti in noi
Affinché possiamo fare la tua volontà su questa sfera come gli angeli eseguono i tuoi ordini nella luce.
Sostienici in questo giorno nel nostro progresso lungo il sentiero della verità.
Liberaci dall’inerzia, dal male e da ogni trasgressione peccaminosa.
Sii paziente con noi, come noi mostriamo benevolenza affettuosa verso il nostro prossimo.
Spandi lo spirito della tua misericordia nel nostro cuore di creature.
Guidaci con la tua stessa mano, passo dopo passo, nel dedalo incerto della vita,
E quando verrà la nostra fine, ricevi nel tuo seno i nostri spiriti fedeli.
Così sia; sia fatta la tua volontà, non i nostri desideri.

Padre nostro celeste perfetto e giusto,
Guida e dirigi in questo giorno il nostro cammino.
Santifica i nostri passi e coordina i nostri pensieri.
Guidaci sempre nelle vie del progresso eterno.
Riempici di saggezza fino alla pienezza del potere
E vivificaci con la tua energia infinita.
Ispiraci con la coscienza divina
Della presenza e del governo delle schiere serafiche.
Guidaci sempre più in alto nel sentiero della luce;
Giustificaci pienamente nel giorno del grande giudizio.
Rendici simili a te nella gloria eterna
Ed accoglici nel tuo servizio perpetuo nell’alto.

Padre nostro che sei nel mistero,
Rivelaci il tuo santo carattere.
Dona ai tuoi figli terreni in questo giorno
Di vedere la via, la luce e la verità.
Mostraci il sentiero del progresso eterno
E donaci la volontà di camminare in esso.
Stabilisci in noi la tua sovranità divina
Ed effondi così su di noi il pieno autocontrollo.
Non lasciarci deviare in sentieri di tenebre e di morte;
Guidaci perpetuamente presso le acque della vita.
Ascolta queste nostre preghiere per interesse a te stesso;
Sii soddisfatto di renderci sempre più simili a te.
Ed infine, per amore del Figlio divino,
Accoglici tra le braccia eterne.
Ed anche così; sia fatta non la nostra, ma la tua volontà.

Gloriosi Padre e Madre, congiunti in un unico genitore,
Noi vorremmo essere fedeli alla tua natura divina.
Che la tua persona riviva in noi e attraverso noi
Con il dono e l’effusione del tuo spirito divino,
Riproducendoti così imperfettamente in questa sfera
Come ti mostri in perfezione e maestà nell’alto.
Donaci giorno dopo giorno il tuo dolce ministero di fratellanza
E guidaci momento dopo momento nel sentiero del servizio amorevole.
Sii sempre ed immancabilmente paziente con noi
Come noi manifestiamo la tua pazienza verso i nostri figli.
Donaci la saggezza divina che compie bene tutte le cose
E l’amore infinito che è benevolo verso ogni creatura.
Effondi su di noi la tua pazienza e la tua benevolenza affettuosa
Affinché la nostra carità possa avvolgere i deboli del regno.
E quando la nostra missione sarà finita, fa di essa un onore per il tuo nome,
Un piacere per il tuo spirito di bontà e una soddisfazione per coloro che assistono la nostra anima.
O Padre nostro amorevole, che il bene eterno dei tuoi figli mortali
Non sia quello che desideriamo noi ma quello che desideri tu.
Così sia.

Nostra fedelissima Sorgente e Centro onnipotente,
Riverito e santo sia il nome del tuo Figlio pieno di grazia.
I tuoi doni generosi e le tue benedizioni sono discesi su di noi,
Consentendoci così di compiere la tua volontà e di eseguire i tuoi comandamenti.
Donaci momento dopo momento il sostegno dell’albero della vita;
Rinfrescaci giorno dopo giorno con le acque viventi di questo fiume.
Guidaci passo dopo passo fuori delle tenebre e nella luce divina.
Rinnova la nostra mente con le trasformazioni dello spirito interiore,
E quando la fine mortale verrà infine su di noi,
Accoglici presso di te e mandaci nell’eternità.
Incoronaci con i diademi celesti del servizio fecondo,
E noi glorificheremo il Padre, il Figlio e la Santa Influenza.
Così sia, in tutto un Universo senza fine.

Padre nostro che abiti nei luoghi segreti dell’Universo,
Onorato sia il tuo nome, riverita sia la tua misericordia e rispettato sia il tuo giudizio.
Che il sole della rettitudine brilli su di noi di giorno,
Mentre ti supplichiamo di guidare i nostri passi incerti nel buio della notte.
Conducici per mano nelle vie da te scelte
E non abbandonarci quando il sentiero è arduo e l’ora è oscura.
Non dimenticarci come noi così spesso dimentichiamo e trascuriamo te.
Ma sii misericordioso e amaci come noi desideriamo amare te.
Guardaci dall’alto con bontà e perdonaci con misericordia
Come noi perdoniamo in giustizia coloro che ci affliggono e ci offendono.
Possano l’amore, la devozione ed il conferimento del Figlio maestoso
Procurarci la vita eterna con la tua misericordia ed il tuo amore senza fine.
Possa il Dio degli universi effondere su di noi la pienezza del suo spirito;
Donaci la grazia di piegarci alle direttive di questo spirito.
Con il ministero amorevole delle devote schiere serafiche
Possa il Figlio guidarci e condurci sino alla fine dell’era.
Rendici sempre più simili a te stesso
E alla nostra fine accoglici nell’abbraccio eterno in Paradiso.
Così sia, nel nome del Figlio di conferimento
E per l’onore e la gloria del Padre Supremo.


Benché gli apostoli non fossero liberi di presentare queste lezioni sulla preghiera nei loro insegnamenti pubblici, approfittarono molto di tutte queste rivelazioni nelle loro esperienze religiose personali. Gesù utilizzò questi ed altri modelli di preghiera come esempi in connessione con l’istruzione intima dei dodici, ed è stato accordato un permesso specifico per trascrivere questi sette esemplari di preghiera in questa esposizione.